09/02/2021

I Warriors ottengono un aggiornamento incoraggiante su Klay Thompson

By admin

I Golden State Warriors sono stati assolutamente decimati dagli infortuni nel corso delle ultime due stagioni, anche se l’annunciata franchigia della Western Conference continua a ricevere notizie incoraggianti riguardo alla guardia cadente superstar Klay Thompson. Secondo l’allenatore dei Warriors Steve Kerr, Thompson ha recentemente raggiunto una “pietra miliare” facendo rimuovere il suo stivale da passeggio dall’equazione.

Anche se resta da vedere cosa verrà dopo nel processo di riabilitazione di Thompson, perdere il suo stivale da passeggio è senza dubbio un passo nella giusta direzione mentre cerca di tornare in campo il prima possibile. Anche così, non c’è praticamente alcuna possibilità che Thompson ritorni ai Warriors in qualsiasi momento durante la campagna in corso 2020-21.

Prima di eliminare la presenza del suo stivale da passeggio, il 31enne Thompson ha iniziato i suoi ultimi progressi viaggiando con i suoi compagni di squadra warriors proprio la scorsa settimana. Un tale evento segnò la prima volta che Thompson fu in grado di viaggiare con la squadra in questa stagione.

Il veterano sharpshooter ha infamemente subito un ACL strappato al ginocchio sinistro durante le finali NBA 2019 contro i futuri campioni Toronto Raptors. Thompson è stato poi costretto a rimanere in panchina per la seconda stagione consecutiva dopo aver strappato il tendine d’Achille destro in vista della campagna 2020-21.

Oltre a perdere Klay Thompson la scorsa stagione, i Warriors erano anche senza la point guard Stephen Curry e il power forward Draymond Green in vari punti dell’anno, il che ha fatto perdere Golden State nella postseason dopo cinque titoli consecutivi della Western Conference. Anche senza Thompson questa volta, i Dubs sono tornati nel mix nel Westas le cose miglioreranno solo per Golden State una volta che il roster riacquisterà completamente la sua salute.